Rivelazione importantissima del nutrizionista: bisogna mangiare questo per la salute del cervello

Il “trucco” per un cervello sano passa anche e soprattutto dalla nostra tavola: ecco il prezioso consiglio di un’esperta.

Dimmi cosa mangi e ti dirò che cervello avrai. Semplificando drasticamente, ecco il succo di una grande verità: per mantenere un cervello sano, vivace, dinamico, insomma giovane, occorre innanzitutto prestare estrema attenzione al modo in cui ci nutriamo. Può sembrare una considerazione banale e scontata, ma in troppi e troppo spesso ce ne dimentichiamo.

nutrizionista cosa mangiare per salute cervello
L’alimentazione giusta è fondamentale per un cervello sano, vivace, dinamico, insomma giovane. (Jammway.it)

In un’interessante chiacchierata con l’emittente CNBC, la nutrizionista Uma Naidoo ha affrontato proprio questo argomento, evidenziando che c’è un ingrediente in particolare su cui dovremmo puntare per rafforzare la nostra materia grigia. Sicuramente è assente o scarseggia in molti dei nostri abituali “menù”, ma si fa sempre in tempo a rimediare. Ecco il consiglio dell’esperta: fatene tesoro!

Il nutriente chiave per nutrire la “materia grigia”

Gli acidi grassi Omega-3 sono il nutriente numero uno per mantenere il cervello sano, ha spiegato alla CNBC Uma Naidoo. “Si trovano nei pesci grassi, come le sardine e il salmone. Il salmone selvatico, in particolare, contiene livelli di EPA e DHA che sono benefici per la salute del nostro cervello“. L’esperta sottolinea inoltre che ci sono opzioni vegetariane ricche di omega-3, come i semi di chia e i semi di lino, oltre alle noci. “Circa 30 grammi di semi di chia sono più della dose giornaliera raccomandata di acidi grassi omega-3”, ha sottolineato.

nutrizionista cosa mangiare per salute cervello
Il salmone selvatico, in virtù delle sostanze che contiene, è un toccasana per il nostro cervello. (Jammway.it)

Oltre all’alimentazione, naturalmente, ci sono diverse “abitudini” che possono fare la differenza per la nostra salute e il nostro benessere mentale e non solo. Quattro in particolare, secondo l’endocrinologa Lorena Amato, che ne ha parlato con il portale Sport Life.

1. Controllare i livelli di stress. Per un’efficace gestione dello stress, dobbiamo adottare strategie mirate, “come la meditazione, la respirazione profonda, hobby rilassanti o chiacchierate con amici e familiari”.

2. Mantenersi idratati. L’idratazione “è fondamentale per il corretto funzionamento dell’organismo”. Dunque assicuriamoci di bere acqua a sufficienza durante il giorno, evitando le bevande zuccherate e ad alto contenuto di caffeina.

3. Assicurarsi un sonno di qualità. “Il sonno svolge un ruolo cruciale nella salute fisica e mentale. Stabilisci una routine di sonno regolare e crea un ambiente favorevole al riposo. Evita i dispositivi elettronici prima di andare a letto e mantieni la camera da letto buia e silenziosa”, dice.

4. Prendersi cura della propria salute mentale. Diamo alla salute mentale la stessa importanza della salute fisica. Cerchiamo supporto ogni volta che ne abbiamo bisogno e, se necessario, non esitiamo a chiedere aiuto a un professionista.

Impostazioni privacy