circolare mobilità guardia di finanza 2018

0
1

DPCM 28 dicembre 2020 recante autorizzazione ad avviare procedure di reclutamento ed ad assumere a tempo indeterminato unità di personale in favore della Guardia di finanza, della Polizia di Stato, del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, della Polizia Penitenziaria e dell’Arma dei carabinieri. art. 10 novembre 1997, n. 441 (NOTA 10), non opera per le seguenti tipologie di beni, distrutti mediante cessione gratuita ad enti pubblici o privati costituiti per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche e solidaristiche e che promuovono e realizzano attività d’interesse generale: i beni sub a. ceduti gratuitamente non si considerano destinati a finalità estranee all’esercizio dell’impresa ai sensi dell’art. di “netting”, laddove il gestore dell’impianto di distribuzione si obbliga verso la società petrolifera ad effettuare cessioni periodiche o continuative in favore dell’utente, il quale utilizza, per il prelievo, un sistema di tessere magnetiche rilasciate direttamente dalla società petrolifera (cc.dd. 13) Di cui le farmacie devono obbligatoriamente essere dotate secondo la farmacopea ufficiale, di cui al numero 114) della tabella A, parte III, allegata al D.P.R. Una tale prassi sarebbe peraltro equa in quanto ciascun militare sar� consapevole che la gradualit� dei movimenti gli consentir�, in pochi anni, di raggiungere la sede richiesta, raggiungendo in un primo tempo la Provincia richiesta e, dopo 3 anni di permanenza minima (1 anno se ha un�anzianit� uguale o superiore ai 15 anni), potr� accedere alla mobilit� ambito Provincia. 5-septies), Liberalizzazione della gestione dei diritti d’autore (art. 16 dicembre 2020 - Modalità applicative dell’imposta locale di consumo a Campione d’Italia. 1, comma 208, della L. n. 205/2017 ha apportato alcune modifiche alle disposizioni di cui alla Legge n. 166/2016 (NOTA 9), e, in particolare all’art. Al riguardo, è stato emanato il Provvedimento n. 73203/2018 in data 4 aprile 2018, con il quale è stato stabilito che, ai fini della deducibilità/detraibilità delle spese per i carburanti: (a) si considerano mezzi di pagamento idonei a provare l’avvenuta effettuazione delle operazioni, l’utilizzo degli assegni (bancari e postali, circolari e non), dei vaglia cambiari e postali, degli strumenti elettronici previsti dall’art. Il successivo comma 412 stabilisce per gli Enti e le Aziende del Servizio Sanitario Nazionale che la trasmissione in formato elettronico di cui al comma 411 debba essere eseguita tramite un Sistema di gestione, messo a disposizione dal Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, il quale dovrà assicurare l’integrazione con le seguenti infrastrutture informatiche: banca dati nazionale dei contratti pubblici (NOTA 77), sistema di interscambio delle fatture elettroniche (NOTA 78) e banca dati SIOPE (NOTA 79). 13) Ci si riferisce alla violazione degli obblighi di dichiarazione di cui all’art. 1, comma 30, della L. n. 232/2016 – dal 1° gennaio 2018, la concreta applicazione dell’istituto è subordinata all’emanazione di un decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, come stabilito dall’art. 19, comma 2, del D.P.R. 33) Per destinatario registrato, di cui all’art. • a•.1 .é• . 2.) 1, comma 1016). (art. 27 del D.L. Il comma 946 introduce l’obbligo di presentare, nel caso il soggetto sia già esercente un deposito fiscale nel territorio dello Stato, una comunicazione preventiva all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – che sostituisce l’autorizzazione di cui al comma 945 – avente validità annuale e la cui efficacia è subordinata alla vigenza dell’autorizzazione o della licenza relative al predetto deposito. 1, commi da 353 a 361); (4) l’estensione della fatturazione elettronica obbligatoria, dal 1° gennaio 2019, a tutte le cessioni di beni/prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello Stato (art. Last modified by: Fortuna Family Created Date: 5/20/2010 7:09:00 PM Company: Olidata S.p.A. Other titles: CIRCOLARE GDF SULLA MOBILITÀ, GLI EFFETTI NEGATIVI DEL SISTEMA DI TRASFERIMENTI AMBITO PROVINCIA I commi 1020 – 1025 dell’art. 21 del D.L. DELTA: dopo diversi anni di servizio al nord, in data 01.08.2006 il povero Maresciallo Aiutante Delta, con tanto di famiglia e cane al seguito, giunge nella sua Provincia di origine (Cosenza). La Legge n. 205/2017 prevede l’introduzione, a partire dal 1° gennaio 2019, di un’imposta sulle transazioni digitali (c.d. Nell’ambito delle misure connesse alla realizzazione della Universiade 2019 a Napoli, i commi 380, 381 e 385-386 dell’art. 1, commi 411, 412 e 415), Sperimentazione degli acquisti centralizzati (art. 20) Si tratta di un’infrastruttura telematica dedicata allo scambio automatizzato di specifici dati tra l’Agenzia delle entrate e Amministrazioni, società, enti e ditte individuali. 12) Per un quadro di sintesi delle disposizioni recate dal Codice del Terzo settore si rimanda alla Parte V, Capitolo 8, del “Manuale operativo in materia di contrasto all’evasione e alle frodi fiscali – circolare n. 1/2018”. VISTO. 24 aprile 2017, n. 50 (NOTA 76), con elevazione del limite delle risorse disponibili ivi previsto fino a 800.000 euro; (2) operare le riduzioni dei termini come stabilite dagli articoli 50 (Clausole sociali del bando di gara e degli avvisi), 60 (Procedura aperta), 61 (Procedura ristretta), 62 (Procedura competitiva con negoziazione), 74 (Disponibilità elettronica dei documenti di gara) e 79 (Fissazione dei termini) del Codice dei contratti pubblici, di cui al D.Lgs. n. 147/2017 (art. del “Manuale operativo in materia di contrasto all’evasione e alle frodi fiscali – circolare n. 1/2018”, diramato con circolare n. 357600 in data 27 novembre 2017 di questo Comando Generale – III Reparto. 16) In caso di rateizzazione, il pagamento della prima rata deve essere effettuato entro il 30 settembre 2018. 7 del D.L. 1, commi da 190 a 200), Misure urgenti per la realizzazione dell’Universiade 2019 (art. DELTA: dopo diversi anni di servizio al nord, in data 01.08.2006 il povero Maresciallo Aiutante Delta, con tanto di famiglia e cane al seguito, giunge nella sua Provincia di origine (Cosenza). Investimenti . 7 marzo 2005, n. 82 (Codice dell’amministrazione digitale), tra cui, ad esempio, l’addebito diretto, il bonifico bancario o postale, il bollettino postale, le carte di debito, di credito, prepagate ovvero gli altri strumenti di pagamento elettronico disponibili che consentono l’addebito in conto corrente (es. 19-quinquiesdecies). 1, comma 1014); sarà assoggettata alle disposizioni in materia di imposta sul valore aggiunto con riguardo ai profili connessi all’accertamento, alle sanzioni, alla riscossione e al contenzioso (art. � Per un quadro di sintesi in merito alla disciplina dei “depositi IVA”, comunque, si rimanda a quanto indicato nella Parte V, Capitolo 6, par. 62-quater del D.Lgs. Con i commi dal 945 al 957 dell’art. 21 del D.L. Per comprendere compiutamente la portata della riforma, è appena il caso di evidenziare che, sulla base della previgente disciplina, si configurava una stabile organizzazione personale in caso di conclusione abituale in Italia, da parte di un agente dipendente, di contratti diversi da quelli di acquisto in nome dell’impresa non residente. n. 148/2017, ha apportato modifiche ed integrazioni all’art. La Legge n. 205/2017 ha previsto una semplificazione nella tassazione di dividendi e plusvalenze, espungendo la distinzione tra natura qualificata e non qualificata delle partecipazioni (NOTA 52) da cui deriva il reddito finanziario e, dunque, sottraendo i proventi finanziari derivanti da partecipazioni qualificate conseguiti da persone fisiche al di fuori dell’esercizio dell’attività d’impresa alla tassazione progressiva ai fini dell’Irpef. 8. 20 del TUR, mentre in altri arresti, soprattutto in quelli più recenti, ha ritenuto di dover procedere alla riqualificazione delle operazioni poste in essere dai contribuenti attraverso il perfezionamento di un atto o di una serie di atti, facendo ricorso ai principi sanciti dal medesimo art. 2) (NOTA 38). 62) In proposito, si veda il par. Aveva deciso di presentare domanda dopo aver visto una carenza organica degli Ispettori di quella Provincia del 3,96%. 5 del Modello OCSE e del relativo Commentario, con il proposito di adattare le categorie fiscali tradizionali ai modelli di business dematerializzati, propri dell’economia digitale, e arginare le pratiche evasive ed elusive basate sull’abuso del paradigma funzionale del commissionario per ridurre, artificiosamente, il reddito prodotto nel Paese di negoziazione dei contratti e sull’aggiramento della clausola di esclusione della stabile organizzazione in presenza di attività “preparatorie” o “ausiliarie”. 162, comma 5, del T.u.i.r. 57, primo comma, del D.P.R. Questi ultimi, acquisita tale ricevuta, devono procedere alla verifica della presenza del modello di pagamento accedendo attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate nel proprio cassetto fiscale. 1, comma 753, della Legge n. 205/2017 consente al Commissario straordinario per la ricostruzione nei territori dell’Italia centrale colpiti dal sisma nel 2016 di stipulare apposite convenzioni, ai fini dell’esercizio di ulteriori e specifiche attività istruttorie, anche con l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa (INVITALIA), in aggiunta alla Guardia di Finanza e al Corpo nazionale dei vigili del fuoco, già contemplati dalla previgente versione dell’art. 32) Per deposito fiscale, di cui all’art. Guardia di Finanza, controlli sull’applicazione delle nuove sanzioni. n. 633/1972. 7 del D.Lgs. In tal senso dispone il T.U. 1, comma 915, della L. n. 205/2017, che ha introdotto nell’art. 90 del T.U.L.D., di cui al D.P.R. PAGE PAGE 1 n. 633/1972). 1, comma 380): l’impiego dell’Unità operativa speciale di cui all’art. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. “split payment”) di cui all’art. L’anticipazione dell’entrata in vigore della fatturazione elettronica obbligatoria al 1° luglio 2018 riguarda, altresì, le prestazioni rese da soggetti subappaltatori e subcontraenti della filiera delle imprese nel quadro di un contratto di appalto di lavori, servizi o forniture stipulato con un’amministrazione pubblica (art. 43) Secondo le indicazioni fornite nella citata circolare n. 16/E in data 11 maggio 2017 dell’Agenzia delle entrate, richiamata anche nella Parte V, Capitolo 6, par. comma 4-sexies del citato art. ALFA viene trasferito dalla Compagnia di Reggio Calabria (RC) alla Tenenza di Montegiordano (CS) con decorrenza 16 marzo 2010 (piano degli impieghi periferico). E ci� in quanto vanta un�anzianit� di Reparto maggiore di soli 3 giorni di quella del Maresciallo Aiutante Delta. del “Manuale operativo in materia di contrasto all’evasione e alle frodi fiscali – circolare n. 1/2018”. Altri ancora, sempre in prospettiva di evitare situazioni di disparit� tra le diverse procedure di mobilit�, hanno previsto in maniera accorta la possibilit� di produrre le domande di trasferimento in due diversi periodi dell�anno. Per esigenze di servizio dell�Amministrazione viene tuttavia assegnato alla Tenenza di Amantea (CS), distante circa 160 km dalla sede della Tenenza di Montegiordano (CS) ove aspirava andare. Per effetto dell’art. Nuovo “Manuale Operativo in materia di contrasto all’evasione e alle frodi fiscali” – circolare n. 1/2018, con cui sono state aggiornate le direttive operative della Guardia di Finanza concernenti l’esecuzione delle verifiche, dei controlli fiscali e delle indagini di polizia economico-finanziaria finalizzate al contrasto dell’evasione, dell’elusione e delle frodi fiscali. 1 della L. n. 205/2017, viene individuato il termine – fissato nel 30 settembre 2018 per l’indizione di apposita gara – entro il quale l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli dovrà attribuire le concessioni pubbliche (alle condizioni già previste all’art. 26 ottobre 1995, n. 504 (Testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative). n. 148/2017, inseriti in sede di conversione dalla Legge n. 172/2017, hanno fornito chiarimenti in merito alla decorrenza delle disposizioni fiscali contenute nel Codice del Terzo settore (NOTA 12) di cui al D.Lgs. L’art. Albo d'Istituto On-Line; ... Esame di Stato 2021. 255300 del 1° agosto 2007 denominata "Testo Unico sulla mobilità" del PEISAF; si tratta della prima rilevante disposizione inerente il … A norma del comma 947, l’attività di stoccaggio dei prodotti energetici presso un deposito fiscale o presso il deposito di un destinatario registrato è consentita solo successivamente all’acquisizione, da parte dell’Ufficio dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli territorialmente competente, dell’atto di assenso del depositario autorizzato o del destinatario registrato ai sensi dei citati commi 945 e 946, la cui assenza preclude, quindi, ogni effetto dell’autorizzazione/comunicazione prevista. 60) “Factors that evidence a purposeful and sustained interaction with the economy country of that country via technology and other automated tools” (BEPS, Action 1). modificato il comma 5, stabilendo che la vendita dei prodotti da inalazione senza combustione, costituiti da sostanze contenenti nicotina, va effettuata in via esclusiva tramite le apposite rivendite; introdotto il comma 5-bis, il quale prevede che con apposito decreto del Direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli verranno stabiliti le modalità e i requisiti per le autorizzazioni alla vendita e per l’approvvigionamento dei prodotti da inalazione in argomento. Sul punto, si premette che l’attività di intermediazione dei diritti d’autore, anteriormente alle modifiche apportate dal D.L. 3 del D.L. Per effetto delle novità recate dall’art. D.L. Tra le iniziative volte al contrasto dell’evasione e delle frodi nel settore della commercializzazione e distribuzione dei carburanti, l’Agenzia delle entrate e la Guardia di Finanza sono state chiamate a realizzare, nell’ambito della programmazione delle attività relative agli anni 2018, 2019 e 2020, un piano straordinario di controlli finalizzato all’emersione di basi imponibili sottratte a tassazione e al recupero delle imposte evase, sulla base di elementi e circostanze desunti dalle informazioni presenti nel sistema informativo dell’Anagrafe tributaria, del coordinato utilizzo dei dati archiviati ai sensi dell’art. 4, comma 1, del D.L. 1, comma 75, della L. n. 205/2017 è intervenuto sull’art. 50-bis del D.L. L’art. E� stato superato anche dal giovane collega con cui divideva l�ufficio. 2.k. Altri importanti effetti della novella in rassegna sono da ricondurre: (1) alla modifica delle fattispecie che non costituiscono stabile organizzazione; (2) alla positivizzazione di una nuova regola antiabuso che, ai fini della determinazione del grado di radicamento in Italia di un’impresa estera, riconduce a unità le attività svolte dal gruppo di appartenenza nel territorio dello Stato; (3) all’aggiornamento della definizione di stabile organizzazione personale. Dopo 3 anni di permanenza minima nella stessa Provincia, il 16.11.2009 presenta domanda di trasferimento per la Provincia di Cosenza, al fine avvicinarsi ulteriormente alla Basilicata (piano degli impieghi periferico). 30, comma 1, del D.L. E relative sanzioni in caso di difetto di comunicazione. COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA . d) del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 (art. n. 471/1997 (cfr. 48) Le cui principali novità di interesse operativo sono state compendiate nella circolare n. 109546 in data 7 aprile 2017 di questo Comando Generale – III Reparto. 1, commi 909 e 915), I vantaggi informativi della fatturazione elettronica obbligatoria, Modalità di pagamento delle retribuzioni (art. 21 del D.L. 1, comma 3, del D.Lgs. 2, comma 1, lett. 379389/2009). 20 del TUR, in assenza di una specifica disciplina. La Legge di bilancio 2018, inoltre, nel modificare la definizione di stabile organizzazione personale enucleata dall’art. a), non avendo natura interpretativa, ma innovativa, non esplica effetto retroattivo; conseguentemente, gli atti antecedenti alla data di sua entrata in vigore (1^ gennaio 2018) continuano ad essere assoggettati ad imposta di registro secondo la disciplina risultante dalla previgente formulazione del D.P.R. n. 78/2010, aveva esonerato dall’obbligo di comunicazione ivi disciplinato i produttori agricoli in esame. 26 ottobre 1972, n. 633, situati nelle zone montane di cui all’art. n. 231/2007. c) del T.u.i.r., secondo cui: – per le società di capitali non quotate, le partecipazioni sono non qualificate se rappresentative di un diritto di voto non superiore al 20% o di una partecipazione al capitale o al patrimonio non superiore al 25% (al superamento dei predetti limiti diventano qualificate); – per le società di capitali quotate, le partecipazioni sono non qualificate se rappresentative di un diritto di voto non superiore al 2% o di una partecipazione al capitale o al patrimonio non superiore al 5% (al superamento dei predetti limiti diventano qualificate). Al riguardo, si formula riserva di comunicare tempi e modalità con cui sarà garantito ai militari del Corpo l’accesso alle predette informazioni. l’istanza di regolarizzazione può essere trasmessa fino al 31 luglio 2018; gli autori delle violazioni possono provvedere, spontaneamente, al versamento degli importi dovuti in un’unica soluzione entro il 30 settembre 2018, ovvero, in alternativa, ripartirli in tre rate mensili consecutive di pari importo (NOTA 16); il perfezionamento della procedura di regolarizzazione avviene dal momento del versamento delle somme dovute secondo le modalità sub d.; limitatamente alle consistenze finanziarie oggetto di emersione ai sensi della previsione in esame, tutti i termini di accertamento che decorrono a partire dal 1° gennaio 2018 sono fissati al 30 giugno 2020. dirigenziali o direttivi o cariche in organi di governo delle Pubbliche amministrazioni o di enti e società da esse controllati. n. 127/2015 accordava la possibilità ai soggetti passivi di “optare per la trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei dati di tutte le fatture, emesse e ricevute, e delle relative variazioni”. 3, commi da 181 a 189, della Legge 28 dicembre 1995, n. 549, nonché gli studi di settore previsti dagli artt. 26 Gennaio 2018 ilaadminʹ Anno 2017 News Lavoro 0 L’aspetto di maggiore novità risiede, come meglio sarà chiarito nel prosieguo, nella valorizzazione nel nostro ordinamento della “significativa e continuativa presenza economica nel territorio dello Stato costruita in modo tale da non fare risultare una sua consistenza fisica” quale requisito costitutivo della stabile organizzazione. 21 del D.L. 1, comma 1013). n. 147/2017, sono subordinati al rispetto di parametri di natura soggettiva (NOTA 739 ed economica, questi ultimi basati sull’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) (art. La Legge n. 205/2017 ha introdotto, a decorrere dal prossimo 1° luglio, il divieto di corrispondere le retribuzioni in contanti al lavoratore, a prescindere dalla tipologia del rapporto di lavoro (NOTA 28) che questi intrattiene con il datore di lavoro o committente. # G H y � � � � � � � � 42) In base alla previgente formulazione, nella medesima ipotesi il cessionario/committente: – non vedeva riconoscersi il diritto alla detrazione operata; – era soggetto alla predetta sanzione amministrativa proporzionale per l’indebita detrazione, con eventuali riflessi anche in termini di infedeltà della dichiarazione IVA; – doveva rivalersi sul cedente/prestatore per recuperare l’IVA erroneamente addebitatagli. 1) Articolo abrogato, con decorrenza 1° gennaio 2019, dalla Legge 27 dicembre 2017, n. 205, in relazione alla quale si rimanda alla scheda in allegato 2. 28) Per rapporto di lavoro si intende, ai sensi del comma 912, ogni rapporto di lavoro subordinato di cui all’art. Aveva deciso di presentare domanda dopo aver visto una carenza organica degli Ispettori di quella Provincia del 3,96%. 19-octies); (1) gli interventi sugli artt. 1, comma 1051), Registro dei distributori ed esercenti di gioco (art. 20 del TUR, tale presunto illecito risparmio d’imposta potrà essere valutato sulla base della sussistenza dei presupposti costitutivi dell’abuso del diritto di cui al citato art. 162, commi 6 e 7, del T.u.i.r., ha allineato la disciplina nazionale con quella contenuta nell’art. 1) Corredate di un indice delle diverse ed eterogenee tematiche esaminate, al fine di facilitarne la consultazione. Conseguentemente, nel caso di commissionari non risulta più rilevante la circostanza che il contratto sia stipulato a nome proprio o dell’impresa estera, dovendosi piuttosto concentrare l’attenzione sul concreto atteggiarsi delle trattative negoziali e degli altri accadimenti che condizionano la definizione degli accordi contrattuali, al fine di neutralizzare gli effetti di un eventuale uso strumentale della contrattazione. 67, lett. 6 del D.Lgs. � 54, comma 1, del T.u.i.r. I docenti disponibili a far parte delle commissioni giudicatrici nei concorsi, banditi dalla Guardia di BRAVO: dopo 6 anni di permanenza minima nel Comando Regionale Sicilia, il giovane Maresciallo lucano Bravo in data 16.11.2009 presenta domanda di trasferimento per la Provincia di Cosenza. 10-bis della L. n. 212/2000. 14) Come delineato nella Relazione illustrativa alla Legge di Bilancio per il 2018, “una delle principali distinzioni tra sport dilettantistico e sport professionistico è stata tradizionalmente individuata nella natura no profit del primo. art. 21 del D.L. 1, comma 87, lett. 50) Pubblicato sul sito internet dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (www.agenziadoganemonopoli.gov.it) in data 23 marzo 2018. Quale sar� l�esito delle domande? 80) Trattasi di strutture dotate di personalità giuridica, costituite da Comuni e/o Province ricadenti in ciascun ambito territoriale ottimale che organizzano, affidano e controllano, in forma associata o coordinata, alcune funzioni o servizi, tra cui il servizio integrato dei rifiuti. 1, comma 357). art. Norme applicative. (pag. – Sezione I.V.A. � • a•.1 .é• . art. 70-quinquies del D.P.R. n. 127/2015, invece, prevede ora la fatturazione elettronica obbligatoria per tutte le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello Stato, a partire dal 1° gennaio 2019 (cfr. Circolare 1/2018 - Manuale operativo in materia di contrasto all'evasione e alle frodi fiscali. Per la disamina degli aspetti di maggiore dettaglio delle novità in tema di stabile organizzazione, che per il loro carattere innovativo e strutturale non hanno efficacia retroattiva (NOTA 56), si rinvia ai paragrafi che seguono. partite IVA inattive, vale a dire quei soggetti, di fatto non operativi, che hanno omesso semplicemente di chiudere la partita IVA. 1, comma 3, del D.Lgs. 11, comma 2-quater, del D.Lgs. Allegati. “negative list”) contenuta nell’art. (1) si rimarca l’importanza della previsione normativa in commento in quanto, a regime, l’inclusione della Guardia di Finanza tra le Amministrazioni destinatarie dei predetti flussi informativi consentirà di: (a) conoscere, preventivamente, la platea dei soggetti economici che, operando nel delicato settore della commercializzazione dei prodotti petroliferi, si avvalgono di depositi fiscali di terzi per lo stoccaggio; (b) effettuare una puntuale attività di analisi e riscontro nei confronti degli operatori sub (a), finalizzata alla pianificazione di controlli mirati verso quei soggetti ritenuti potenzialmente più a rischio di frode sotto il profilo tributario; (2) si fa riserva di emanare ulteriori disposizioni di dettaglio non appena si concluderà l’iter di approvazione del menzionato decreto attuativo.

Casali In Vendita In Toscana Vicino Al Mare, Antonio De Marco Data Di Nascita, Non Pagare Penale Viasat, Portiere Riserva Lazio, I Ricordi Del Cuore Accordi, Mondadori Education Grammatica, Patate E Cipolle Claver, Ingegneria Chimica Polito Piano Studi, Fratelli Tutti Enciclica Riassunto, Portiere Riserva Lazio,

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here