Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Search

Il Pranzo di Pasqua Napoletano: cosa non può mancare?

Il Pranzo di Pasqua Napoletano: cosa non può mancare?

Anche Pasqua, come ogni festività che si rispetti ha dei piatti tipici che non possono in alcun modo mancare sulle tavole dei napoletani, che ligi al rispetto delle tradizioni iniziano di buon ora a dedicarsi alla preparazione delle leccornie da gustare all’ora di pranzo.

Antipasto:

Cosa che non può mancare in alcun modo è la cosiddetta “FELLATA” ossia una serie di salumi e formaggi tipici campani, tagliati a “felle” e disposti su un piatto da portata e appoggiato a centrotavola.

Tipici salumi e formaggi sono: salame napoli, capicollo, pancetta , provolone fresco o caciocavallo, ricotta salata, la mozzarella di Bufala e le uova sode. 

Uno dei piatti tipici della tradizione pasquale partenopea è il casatiello, che insieme alla pastiera, rappresenta uno dei piatti più amati dai napoletani e non.

Del casatiello, esistono due versioni, una dolce e una salata, entrambe antiche con una tradizione che si tramanda da generazioni in generazioni. Nell’antipasto, certamente non può mancare la versione salata. (Scopri la ricetta)

Primo Piatto:

Minestra maritata

Come piatto principale, non può mancare (anche se può sembrare strano) la MINESTRA MARITATA, un piatto tipico della tradizione campana, cucinata durante il periodo invernale, perché calda e succulenta, è immancabile il giorno di Pasqua sulle tavole campane. La Minestra è definita maritata perché mai nessun matrimonio fu così perfetto, dove carni e verdure si sposano perfettamente tra di loro, uno dei matrimoni più riusciti in questo mondo. (Scopri la ricetta)

Secondo Piatto:

Agnello con piselli

La tradizione pasquale impone che il giorno di Pasqua sulle tavole sia presente l’AGNELLO. (scopri la ricetta)

Dolce:

Dolce tipico della tradizione pasquale napoletana,è senza ombra di dubbio la PASTIERA.  E’ una torta di pasta frolla farcita con un impasto a base di ricotta, zucchero, uova e grano bollito nel latte. Il croccante della sfoglia, uniti al morbido del ripieno fanno d questo dolce una vera prelibatezza. (Scopri la ricetta)

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 551 iscritti

About Mariateresa Lombardi

Si occuperà degli aspetti gestionali dell’impresa e della progettazione dell'offerta turistica-culturale. Inoltre avrà cura della ricerca e gestione dei contatti con eventuali clienti coordinando le attività promozionali ed informative. Mariateresa Lombardi studentessa in Turismo , ha forte conoscenze del territorio e del sistema di comunicazione . Ama viaggiare e scoprire posti e tradizioni nuove .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati