Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Search

Pasquetta: cosa fare in Campania?

Pasquetta: cosa fare in Campania?
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Il mese di marzo, è un mese ricco di eventi e di feste. Sta per arrivare la Settimana Santa, e la Pasqua si avvicina, ma sappiamo dove trascorrere il giorno di Pasquetta?

Solito picnic sull’erba o qualche avventura in più? La nostra Campania offre molto di più per la giornata di Pasquetta. Basta essere originali e avere un po’ di fantasia, e tanta voglia di provare nuove esperienze.  In realtà le gite di Pasquetta sono spesso il tema di discussioni e dibattiti che spesso non si risolvono fino al giorno prima. Anche la semplice scelta della meta per un picnic sembra una decisione di quelle che richiedono mani alzate e mai si raggiunge l’unanimità. Forse il problema è proprio quello: si pensa troppo al weekend fuoriporta ma non si ha davvero in mente cosa fare. Sì, è vero, con la primavera inoltrata non c’è niente di meglio che stendersi sull’erba a prendere il sole con panino e salsiccia alla brace alla mano. Ma se piove? E se vogliamo qualche emozione in più? E se la carne arrosto non ci interessa e vogliamo qualcosa di nuovo?

Ecco allora le nostre proposte:  per quali di queste potrete dimostrare davvero di essere propensi all’avventura? Questi sono solo alcuni suggerimenti per la vostra Pasquetta: il resto potete aggiungerlo voi.

Eventi di Pasquetta in Campania

I fujenti della Madonna dell’Arco
Agriturismo e itinerari enogastronomici
Visita ai Patrimoni dell’Umanità
Minicrociera tra le isole
Pasquetta al mare
Pasquetta in montagna
Pasquetta al lago

Eventi di Pasquetta in Campania

girlfriends on picnic in green grass field

Il Lunedì in Albis è un giorno da dedicare agli amici, organizzando una piacevole gita, magari alla scoperta di una delle splendide città d’arte che vanta la nostra Regione. Ecco i nostri consigli su dove trascorrere la Pasquetta tra eventi e visite organizzate in Campania.

Pasqua d’Italia – Il week end alle Dune di Palinuro (Dal 31 marzo al 2 aprile)

Pasqua e Pasquetta in volo nel Cilento (1 – 2 aprile)

Brunch di Pasquetta all’Arenile (2 Aprile)

– Street Food Parade- Napoli Pasqua Edition (30 marzo – 2 aprile)

Pasquetta al Parco di Capodimonte (2 aprile)

Il Volo dell’Angelo a San Mango sul Calore (2aprile)

Pic-nic di Pasquetta alla Valle dell’Avventura (2 aprile)

Pasquetta a ant’Angelo dei Lombardi (25 marzo – 2 aprile)

Pasquetta Rupestre tra Agerola ed Amalfi ( 2 aprile)

Pasquetta Eco-Naturalistica sul Vesuvio ( 2 aprile)

Pasqua e Pasquetta ad Avella (1-2 aprile)

Pasquetta alla Reggia di Caserta (2 aprile)

– Pasquetta in barca a vela: vino, casatiello, salsedine e libertà (2 aprile)

Pasqua allo zoo di Napoli (1-2 aprile)

Pasqua e Pasquetta a Città della Scienza (31 marzo – 2 aprile)

I fujenti della Madonna dell’Arco

Centinaia di persone che scalzi raggiungono a piedi il Santuario e una volta raggiunto l’altare gridano, pregano e cadono ai piedi della Vergine. Sono i fujenti, i devoti della Madonna dell’Arco.  – Scopri di più

Agriturismi e itinerari eno-gastronomici

Pasquetta in agriturismo

Pasquetta in agriturismo

Un’idea che non tramonta mai a Pasquetta è quella del buon cibo. In Campania ci sono tante zone di campagna dove provare prodotti genuini e di qualità Una di queste è l’Irpinia, conosciuta per i sapori legati alla produzione di vini e olii, accompagnati da carni e affettati di gran pregio. Pancia mia fatti capanna, che mi metti al riparo dagli acquazzoni primaverili. Cantine e agriturismi offrono spesso degustazioni ai turisti di passaggio, che di passaggio certo non lo sono per caso. I principali agriturismi in Campania si distribuiscono tra la zona costiera nei pressi di Sorrento e il Parco Nazionale del Cilento, ma è possibile trovarne altri nelle zone più interne, nei dintorni di Caserta e Benevento. La zona sorrentina, in tal senso, si dimostra una tra le migliori mete per trovare il proprio agriturismo ideale: dal Podere Don Peppe di Massa Lubrense all’Agriturismo Raggio di Sole di Castellabate, c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Visita ai Patrimoni dell’Umanità

Pompei

Pompei

Proprio la Pasquetta è l’occasione per riscoprire le ricchezze della nostra terra. Non è cosa nuova che gli immensi giardini della Reggia di Caserta siano sempre meta di scampagnate, ma l’occasione  è anche ghiotta per vedere gli altri complessi meno famosi. Uno di questi sono gli scavi di Pompei ed Ercolano , uno dei tesori più importanti dell’intero patrimonio culturale mondiale, e, almeno una volta nella vita, meritano di essere visitati.

Minicrociera tra le isole

Ischia

Ischia

La gita di Pasqua diventa ancora più bella se andiamo su qualche isoletta dei nostri piccoli arcipelaghi. Oltre a tuffarci a mare, possiamo scoprire le realtà peculiari che le terre lontano dalle coste conservano. E possiamo farlo prima ancora che queste vengano invase da migliaia di villeggianti in estate. Ad esempio passare la Pasquetta a Ischia comporta numerosi vantaggi: spiagge accoglienti e ben curate ma soprattutto il piacere delle fonti termali che possono essere sfruttate sia in un centro benessere a pagamento, che gratuitamente  in alcune fonti libere. Inoltre solo mezz’ora di traghetto ci separa dalla più eslusiva (e costosa) Capri, dalla deliziosa Procida e dalle bellezze di Napoli.

Pasquetta al mare

Sorrento

Sorrento

Pasqua a mare, più che una tendenza, è una speranza. La speranza che le condizioni climatiche siano favorevoli ai bagni. Non basta solo che ci sia il sole, ma deve anche far caldo. In visione di questa possibilità le mete privilegiate sono sempre quelle del sud Italia. La Pasqua a Sorrento, ad esempio, è tra le scelte più azzeccate, sia per lo splendore del panorama sul golfo che per l’atmosfera vibrante che regna sempre nella cittadina campana. E poi a pochi passi c’è la costiera amalfitana. Ma un weekend può permetterci di spingerci ben oltre e proseguire al sud per festeggiare le vacanze di Pasqua nel Cilento. Qui troviamo tra le spiagge più belle di tutta la costa della Campania.

Pasquetta in montagna

Parco del Grassano

Parco del Grassano

Pasquetta in montagna in Campania è una valida alternativa per chi invece del mare proprio non ne vuole sapere. La scelta tradizionale è quella di affittare una camera in un agriturismo, per poi girare per la campagna e scoprire borghi medievali, seguire itinerari storici e naturalistici, oppure ancora meglio percorsi eno-gastonomici alla caccia dei sapori locali. Particolarmente suggestivo è il monte Matese nell’Appennino sannita, dove poter fare lunghe passeggiate con l’omonimo lago a fare da sfondo per il vostro picnic. Molto caratteristico è anche il monte Terminio, nel Parco Regionale dei Monti Picentini. Oltre alle aree picnic ed innumerevoli percorsi, alcuni dei quali accompagnati dalla scroscio di un ruscello in un connubio perfetto con la natura, il monte Terminio vi offre anche la possibilità di cimentarvi nell’equitazione.

Tra i posti assolutamente da segnalare c’è il Parco del Grassano, sito nella valle Telesina, in un’area verde completamente immersa nella natura, una vera oasi tra il fiume Grassano, castelli medievali e rovine romane. Potete fermarvi a mangiare nell’area ristorante oppure recarvi nell’area picnic, dove è necessario prenotare un tavolo al costo di circa 20 euro. C’è anche un’area attrezzata per la brace dove poter cucinare salsicce, carne, hamburger e quant’altro.

 

Pasquetta al Lago

Lago Telese

Lago Telese

La Campania è una terra dalle mille bellezze, tra una passeggiata a mare, una gita tra i borghi più belli, non possiamo non conoscere i laghi che con la loro straordinaria bellezza rappresentano la metà giusta alternativa  per un passeggiata all’insegna della natura. Dal Lago Laceno  fino a Miseno e Lucrino ecco la guida ai laghi più belli della Campania.

 

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 236 iscritti

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

About Mariateresa Lombardi

Si occuperà degli aspetti gestionali dell’impresa e della progettazione dell'offerta turistica-culturale. Inoltre avrà cura della ricerca e gestione dei contatti con eventuali clienti coordinando le attività promozionali ed informative. Mariateresa Lombardi studentessa in Turismo , ha forte conoscenze del territorio e del sistema di comunicazione . Ama viaggiare e scoprire posti e tradizioni nuove .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati