Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Search

Il migliaccio: il dolce carnevalesco della tradizione partenopea

Il migliaccio: il dolce carnevalesco della tradizione partenopea

Il migliaccio è un piatto semplice e gustoso della tradizionale cucina campana, che si prepara in ogni momento dell’anno, ma che rappresenta sopratutto il dolce tipico di Carnevale. Un dolce povero ma allo stesso tempo dal gusto unico e inimitabile. Non è un vero martedì grasso senza una fetta di un buon migliaccio. Il migliaccio è preparato con il semolino, fatto cuocere in un composto di latte e burro e amalgamato ad altri basilari ingredienti quali uova, zucchero e ricotta. A “Carnevale ogni scherzo vale”, ma per i dolci non è così, non è Carnevale senza Migliaccio. 

Fette di Migliaccio

Fette di Migliaccio. Foto da Flickr 

Ingredienti:

200gr di semolino, 500ml di acqua, 500ml di latte, 250gr di ricotta, 50gr di burro, un’arancia, la bustina di vaniglia, 5 uova, un pizzico di sale.

Procedimento:

In un pentolino, mettete l’acqua, il latte, un pizzico di sale la scorza di arancia. Fate riscaldare il composto, senza portarlo a bollore, eliminate la scorza dell’arancia e aggiungete il burro, sciogliendolo con l’aiuto della frusta.

Quando il burro sarà sciolto, iniziate a versare il semolino poco alla volta, girando energicamente il composto, stando attenti a non formare dei grumi. Spegnere quando il composto si sarà ben addensato. Normalmente ci vogliono dai 6 agli 8 minuti. Lasciate raffreddare.

Nel frattempo che il semolino si raffredda, preparate l’altra parte del dolce.

Setacciate la ricotta per renderla cremosa e morbida.

Con l’aiuto di un frullatore, frullate le uova, la vaniglia, e lo zucchero, fin quando non avete ottenuto un composto morbido e spumoso.

A questo punto, con l’aiuto di un mestolo, unite la ricotta poco alla volta, mischiando bene il composto e infine unite la crema del semolino.

Imburrate una tortiera, possibilmente quella a cerniera,  con il burro, e versate il composto ottenuto, livellando la parte superiore.

Infornate in forno preriscaldato a 200° per 40 – 60 minuti a seconda del forno.

Spolverizzate con lo zucchero a velo e servire freddo.

Buon appetito.

 

 

About Mariateresa Lombardi

Si occuperà degli aspetti gestionali dell’impresa e della progettazione dell'offerta turistica-culturale. Inoltre avrà cura della ricerca e gestione dei contatti con eventuali clienti coordinando le attività promozionali ed informative. Mariateresa Lombardi studentessa in Turismo , ha forte conoscenze del territorio e del sistema di comunicazione . Ama viaggiare e scoprire posti e tradizioni nuove .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati