Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Search

Le uova in purgatorio

Le uova in purgatorio

Le uova in purgatorio sono un pitto tipico campano, e devono il loro nome, tradotto in dialetto “ova ‘mpriatorio”, a causa del suo aspetto, infatti, il bianco delle uova, circondato dal rosso del pomodoro, richiama l’iconografia delle anime avvolte dalle fiamme.

La ricetta, è veramente molto semplice e in pochi semplici passi, si riesce ad ottenere un secondo piatto veramente buono, dove la “scarpetta” è d’obbligo.

Uova in Purgatorio

Uova in Purgatorio. Foto da Pixabay

Ingredienti per 4 persone:

400  gr di passata di pomodoro, 4 uova, sale, pepe, aglio, basilico e olio q.b

Procedimento:

In una padella dai bordi alti, versate un filo d’olio e lasciate rosolare l’aglio

Quando l’aglio sarà dorato eliminatelo e versate il pomodoro e lasciate cuocere per una decina di minuti e aggiustate di sale e pepe

Quando il sugo sarà pronto, aggiungete le uova stando attenti a non rompere il tuorlo

Coprite con il coperchio e lasciate cuocere per 5 minuti

Quando sarà cotto, aggiungete le foglioline di basilico

Disponete nei piatti e servite caldo

Accanto alle uova, potete aggiungere del pane tostato

Buon appetito 

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 664 iscritti

About Mariateresa Lombardi

Si occuperà degli aspetti gestionali dell’impresa e della progettazione dell'offerta turistica-culturale. Inoltre avrà cura della ricerca e gestione dei contatti con eventuali clienti coordinando le attività promozionali ed informative. Mariateresa Lombardi studentessa in Turismo , ha forte conoscenze del territorio e del sistema di comunicazione . Ama viaggiare e scoprire posti e tradizioni nuove .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati