Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Search

Da Baia a Miseno le più belle spiagge del litorale flegreo

Da Baia a Miseno le più belle spiagge del litorale flegreo

Le temperature vertiginose ed il caldo rovente, in quest’ultimo periodo, ci spingono continuamente a cercare piccoli momenti di evasione e libertà. Le splendide spiagge da Baia fino a Miseno, sono il mix giusto tra mare, sole, svago e relax.

monte miseno

Non molto distanti dal centro della città, le località da Baia a Bacoli fino a Miseno sono tra le mete più ricercate, per trascorrere, nei weekend, una splendida giornata all’insegna del relax. Non ci sorprende se, pensando al passato, queste località furono le mete prescelte dall’alta aristocrazia romana del I sec d.C. come luogo privilegiato dove trascorrere le proprie vacanze. Residenze estive ma soprattutto luoghi di ozio e di evasione per l’amenità del clima e le bellezze paesaggistiche del posto.

Da Baia a Miseno, incontriamo infatti le evidenze di ciò che in epoca augustea, rappresentavano le grandi ville romane. Non solo in epoca romana ma anche nei secoli successivi, i più grandi poeti, letterati e studiosi tedeschi, inglesi restavano affascinati dall’amenità e dal benessere del luogo oltre che dalla bellezza delle evidenze archeologiche presenti. Luogo di ispirazione, di benessere ma anche un territorio privilegiato in cui ostentare ricchezza, prestigio e valore sociale.

Le spiagge non molto grandi, si caratterizzano per il fondale sabbioso e poco profondo. Frequentate di giorno ma soprattutto prese d’assalto di sera, quando al calar del sole e seduti in spiaggia, si potrà godere di un ottimo aperitivo di fronte al Golfo di Napoli e le sue isole. Immersi nell’ atmosfera del luogo, ascoltando buona musica, le serate in spiaggia diventano uno spettacolo incantevole.

In elenco, le più belle spiagge del litorale flegreo e suggerimenti su come arrivare.

1.Punta Pennata e la Spiaggia Schiacchetiello

Punta Pennata e la Spiaggia Schiacchetiello

Punta Pennata e la Spiaggia Schiacchetiello

Un’insenatura tra gli scogli tufacei (detti dello Schiacchetiello) che fa da spiaggia e approdo per l’Isola Pennata. Un luogo di straordinaria bellezza e fascino anche per le diverse leggende mitologiche che videro protagonista, questo incantevole posto. Si racconta, infatti, che, affascinato dalla magnificenza della costa flegrea, anche il giovane eroe Ulisse, trovò approdo presso questa spiaggia.

2. Spiaggia verde di Miseno

Spiaggia Miseno.

Spiaggia Miseno. Foto di Raffaele Ausiello 

Rappresenta un luogo d’incanto tra storia e natura. Il luogo testimonia attraverso i siti archeologici poco distanti, lo splendore che Miseno raggiunse in piena età imperiale. Siamo a pochi passi dal Sacello degli Augustali, Grotta della Dragonara e l’antico Teatro di Miseno.  Dal fondale roccioso, rappresenta un luogo ameno in cui staccarsi dal caos urbano del centro.

3.Spiaggia di Acquamorta

Spiaggia di acquamorta

Spiaggia di acquamorta. Foto di AnTaLm 

Anche la storia di questa spiaggetta, in una delle insenature di Monte di Procida, è ricca di mistero e leggenda. Si narra, infatti che, una giovane fanciulla di nome Aqua, stanca delle continue pressioni paterne, si rifugiava qui, per ricercare un pò di serenità. Un giorno, spingendosi troppo al largo, fu presa in salvo da un giovane pescatore, di nome Giosuè. Ogni giorno, il giovane, attraccava la sua barca sulla spiaggia per ammirare la sua amante. Questo luogo divenne, infatti, il loro nido d’amore. Una storia che non durò molto perchè, un giorno, non vedendolo arrivare e pensandolo morto, si gettò disperata in mare, perdendo la vita. Da questa spiaggia, con una  barca, è possibile inoltre raggiungere la Chiaia dei Porci, un luogo incontaminato, circondato dalla natura e bagnato da un mare cristallino.

4.Spiaggia del Castello di Baia

Spiaggia del Castello di Baia

Spiaggia Castello di Baia Foto da Flickr

Alle pendici del Castello che dall’alto domina l’intera costa, è uno dei posti più suggestivi di tutto il litorale flegreo. Raggiungibile solo via mare, è un luogo ameno, dal fondale sabbioso e mare cristallino. Da qui è possibile ammirare il maestoso Castello di Baia, da ogni punto di vista.

5. Spiaggia di Miliscola

Spiaggia di Miliscola

Spiaggia di Miliscola. Foto da Flickr

Fondale sabbioso, acque limpide, si tratta di un’area balneare che comprende diversi lidi turistici. Si affaccia di fronte all’isola di Procida e rappresenta una delle mete prescelte, da giovani e famiglie per la bellezza del paesaggio e la qualità dei servizi offerti.

6.Isolotto di San Martino

Isolotto di San Martino

Isolotto di San Martino. Foto di Domenico Di Maro 

Una perla rara da scoprire. Una paradiso incontaminato a cui si accede mediante un tunnel che conduce al pontile collegato all’isola. Uno posto esclusivo, assolutamente da visitare.

Come arrivare

Raggiungere Baia è molto semplice perché occorre proseguire sulla Tangenziale di Napoli fino a Pozzuoli. Dall’ uscita continuare sulla SP2 e decidere di fermarsi a Baia o proseguire per Bacoli-Miseno.

A voi il l’arduo compito di selezionare il luogo in cui trascorrere la vostra giornata di mare. Baia è strettamente collegata a Bacoli e alla piccola Miseno.

Sarà davvero difficile una scelta di fronte ad un territorio tanto vasto quanto eterogeneo di bellezze e paesaggi.

 

 

 

About Mariateresa Lombardi

Si occuperà degli aspetti gestionali dell’impresa e della progettazione dell'offerta turistica-culturale. Inoltre avrà cura della ricerca e gestione dei contatti con eventuali clienti coordinando le attività promozionali ed informative. Mariateresa Lombardi studentessa in Turismo , ha forte conoscenze del territorio e del sistema di comunicazione . Ama viaggiare e scoprire posti e tradizioni nuove .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

{wpFooter} {!$options->theme->footer->customJsCode}