Le Grotte di Capri: un paradiso di colori

1917
Grotta Verde

Tra le bellezze Campane, non si può non dare uno sguardo ad una delle attrazioni che da anni è meta di curiosi e turisti provenienti da tutto il Mondo: CAPRI, l’isola che fronteggia la Penisola sorrentina, che con la sua complessità, ma naturale bellezza, è un posto da vedere almeno una volta nella vita.

Composta da cime di media altezza, con altopiani interni di cui il più importante Anacapri, la sua costa è frastagliata con numerose grotte e cale che si alternano a ripide scogliere. 

Tra le grotte visitabili dell’Isola di Capri, ce ne sono alcune davvero di una bellezza incontaminata e incantata, che per anni sono state decantate dai poeti del passato.

 

La grotta azzurra

Grotta Azzurra
Grotta Azzurra. Foto da Flickr 

« Vicino alla superficie dell’acqua, non lontano da me, vidi una stella azzurra, che proiettava un lungo raggio di luce, puro come l’etere, sullo specchio d’acqua … »

(Hans Christian Andersen)

La prima grotta di cui non possiamo fare a meno di parlare è la grotta azzurra, una cavità naturale lunga circa 60 metri e larga circa 25, alla quale si accede tramite un passaggio di circa un metro, dove, all’inizio si vede solo buoi, ma poi sembra essere in paradiso, sospesi in cielo. L’azzurro di questa grotta, è determinato dalla luce del sole, la grotta, infatti ha un’apertura parzialmente sommersa, che si trova esattamente sotto il varco d’ingresso, e che filtrando la luce esterna, ne lascia passare solo l’azzurro, che oggi le fa avere queste determinate caratteristiche.

 

La Grotta Bianca

 

Grotta Bianca
Grotta Bianca. Foto da Flickr 

Una delle grotte più suggestive dell’isola è sicuramente la grotta bianca alla quale si accede solo dal mare, e dove il contrasto tra il bianco della grotta e l’azzurro del mare, rende questo luogo unico e fantastico.

Stretta, alta, poco profonda, è l’ ”unione” di due grotte, sovrastanti l’una all’altra, e si accede attraverso una scalinata che vi porta fino alla grotta, all’interno della quale potete ammirare stalattite e stalagmite, che sembra formino una statua somigliante ad una Madonna in preghiera. Una vera e propria scoperta, che sicuramente vi lascerà incantati.

La Grotta verde

Grotta Verde. Foto da Flickr 

«[…] Il mare era incredibilmente verde. Era verde e trasparente. »

(Mimmo Carratelli)

La grotta Verde, è una delle cavità più caratteristiche dell’isola di Capri, nota per il colore dell’acqua al suo interno che, grazie al riflesso della luce sulla sabbia, a causa di alcuni giochi di luce, assume un colore verde smeraldo.

Il riflesso della luce sull’acqua, e sulle pareti della grotta, rendono questo luogo un posto unico, incanto e incontaminato, che suggestiona come pochi e crea un atmosfera veramente unica.

Si accede solo dal mare, ma a differenza delle altre, è percorribile a nuoto, e la sensazione di tuffarsi e nuotare in acque dall’aspetto limpido e cristallino vi lasceranno senza fiato.

Potete prenotare il tour con diverse compagnie, potete visitare una o più grotte, potete scegliere tante cose, ma sicuramente non potete scegliere di non vere questo paradiso naturale fatto di giochi di luce, colori ed odori unici.