Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Search

L’«amica geniale» diventa street art

L’«amica geniale» diventa street art

Arrivano dall’America, dai Paesi Scandinavi, dalla Germania e anche da ogni parte d’Italia per vedere i luoghi dell’Amica Geniale, la serie tv tratta dal Romanzo di Elena Ferrante, che ancora oggi fa tanto parlare di se.

Oggi, ad accogliere i tanti visitatori, nel cuore del Rione Luzzatti, periferia ad est di Napoli, ci sarà anche un’opera di street art sulla facciata della biblioteca comunale.

L'Amica Geniale

L’Amica Geniale

Sul muro della Biblioteca, ( che settant’anni fa nacque per volere del Professore Agostino Collina, che offriva uno spazio di cultura e di incontro ai tanti ragazzi del quartiere che non potevano andare a scuola) oggi sono raffigurate le  ‘figure’ di Lila e Lenù, le giovani protagoniste della fiction, vale a dire le attrici Ludovica Nasti ed Elisa Del Genio, che hanno preso parte all’inaugurazione.

L’opera è stata realizzata da Eduardo Castaldo, anche fotografo di scena della fiction, e non ha dimenticato la maestra delle bimbe come lo stesso professor Collina.

Questa è solo la prima opera di street art nel rione, ma non l’ultima, annuncia il presidente della IV Municipalità del Comune di Napoli, Giampiero Perrella. «Ce ne saranno altri di murales per favorire dal basso la partecipazione – spiega – tra marzo e aprile ne sarà inaugurato un altro nel piazzale Lobianco immaginato dai ragazzi delle scuole medie del rione. In questo quartiere noto per fatti negativi, grazie a L’amica geniale arrivano anche i turisti e grazie a questi murales potranno riconoscere i luoghi simbolo della fiction».

Fonte Il Sole 24 Ore

Comments (1)

  1. Silvana Di Troia

    Ho mangiato le zeppole e panzarotti fatti per strada tanti anni fa .Ora vorrei farli io in casa Spero che vengono bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati