La Zecca dello Stato omaggia Totò: una moneta per ricordare il Principe della risata

0
83
Antonio De Curtis. Totò
Antonio De Curtis. Totò

Antonio De Curtis, in arte Totò nasce a Napoli nel 1898, ed è stato un attore simbolo dello spettacolo comico italiano. Soprannominato «il principe della risata», è considerato, uno dei maggiori interpreti nella storia del teatro e del cinema italiano.  Definito lo Scugnizzo del Rione Sanità rappresenta uno dei personaggi più amati di Napoli e dell’Italia. Il suo volto è noto e conosciuto e dal prossimo settembre, potremmo vederlo ogni giorno su una delle nostre monete.

Il 15 Aprile, ricorre il cinquantesimo anniversario della morte di Totò e la Zecca dello Stato lo ricorda con una moneta d’oro di 5 euro, che sarà messa in circolazione dal prossimo settembre, quando il ministero dell’Economia,  attraverso un decreto che ne stabilisce il prezzo e il numero di esemplari, lo pubblicherà nella Gazzetta Ufficiale,.

Totò moneta
Totò moneta

Disegnata dall’artista incisore Uliana Pernazza, la moneta rappresenta da un lato, un ritratto di Totò con la bombetta, dall’altro la tipica posizione delle sue mani, con l’indice e il pollice che si toccano ad intreccio, circondati da pellicole cinematografiche. Inoltre sarà inserita l’anno della morte e quello della messa in circolazione della moneta, il tutto contornato dalla stessa firma dell’attore.

La moneta è stata presentata al World Money Fair di Berlino il prestigioso appuntamento numismatico, che si tiene ogni anno nella capitale tedesca. La moneta è stata scelte dalla commissione tecnico-artistica istituita dal Ministero dell’Economia, e inserita nel catalogo delle monete del 2017.

Chissà cosa penserebbe oggi il Principe della risata a vedere il suo volto su una moneta, proprio lui che definì l’Italia «un bellissimo Paese, in cui però per venire riconosciuti qualcosa, bisogna morire».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here