Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Search

Dal 20 settembre al 6 ottobre Cusano Mutri si accinge ad accogliere ancora una volta, con un entusiasmo sempre crescente, i visitatori che vorranno onorare ed apprezzare le tradizioni gastronomiche, artigianali ed artistiche, le bellezze architettoniche e naturali, della “Perla del Parco del Matese”. Torna la “Sagra dei Funghi”.

Tre settimane dedicate ai dominatori indiscussi del sottobosco cusanese, all’enogastronomia, alla cucina tradizionale, alle tipicità del territorio.

Un evento, quella della Sagra, ormai diventato un classico nel panorama gastro-culturale campano e non solo.

 

Funghi

Numerosi gli stands gastronomici allestiti nel centro storico del Paese, che durante i week-end resteranno aperti anche a pranzo, con la possibilità di degustare svariate pietanze a base di funghi sapientemente preparate dai ristoratori cusanesi. Protagonista indiscusso della Sagra sarà il fungo porcino, principe della cucina cusanese.

Ogni edizione della “Sagra dei Funghi” è caratterizzata da appuntamenti folkloristici, canti popolari, spettacoli in piazza, mostre ed esibizioni, visite guidate alle chiese, percorsi naturalistici di incomparabile bellezza e tanto altro ancora.

Ottima cucina, paesaggi mozzafiato, spettacoli quotidiani: tutto ciò rende la “Sagra dei Funghi” Cusano Mutri un appuntamento al quale non si può assolutamente rinunciare. Una buona occasione per visitare il borgo di Cusano Mutri.

Tante le novità previste quest’anno, a partire da un cartellone degli spettacoli mai così ricco. In particolare, i tre venerdì ospiteranno altrettanti concerti con artisti di assoluto rilievo.

Ospiti:

Si parte venerdì 20 Settembre con il concerto di “LUCHE”.  Si continua venerdì 27 settembre con il concerto di “FRANCO RICCIARDI” e si chiude venerdì 4 ottobre con il concerto di “Angelo Famao”.

Potrebbe interessarti