Volete fare un bagno? Non riuscite ad andare al mare? Se proprio non riuscite a fare un tuffo in acque cristalline c’è una città in provincia di Salerno dove l’acqua arriva fino sotto le case delle persone. Campagna tra luglio e agosto diventa il paese dell’acqua ospitando l’evento più fresco dell’estate. A’ Chiena (la piena) è un’inondazione del fiume Tenza che viene fatto straripare dai suoi argini e seguendo un corso artificiale arriva tra le stradine della città. I turisti e gli abitanti possono rinfrescarsi trascorrendo le giornate con i piedi a mollo. Per vivere questa esperienza unica seguite il programma della festa dal 15 luglio al 17 agosto.

E’ un evento unico al mondo, che si ripete ogni anno durante il ferragosto campagnese. In realtà l’origine della festa è legata a questioni d’igiene, infatti, l’inondazione era necessaria per ripulire le strade o la peste durante il 600 durante il periodo estivo quando le piogge scarseggiavano. Per trovare dei precedenti, bisogna tornare indietro nel tempo, quando nella settima fatica, Ercole deviò il corso del fiume Alfeo per pulire le stalle del re Augia. Fino a qualche secolo fa, a Roma avveniva l’allagamento di piazza Navona con il fiume Tevere. A Torino, nel 1700, un leggero flusso del fiume Po veniva incanalato, per la pulizia, nelle strade più importanti della città. A Campagna, tuttora, si realizza questo progetto di “ingegneria idraulica”. L’evento richiama migliaia di turisti attratti da questa manifestazione così particolare, tra il mito e realtà.

A chiena campagna

A’ chiena campagna

Anche quest’anno il programma è ricco e sono tantissimi gli appuntamenti. Ci saranno mostre, mercati, sagre e spettacoli teatrali e musicali fino al suo culmine il 16 e 17 agosto con la chiena di mezzanotte. Ogni domenica pomeriggio potete partecipare alla “secchiata”. D’obbligo sono costume da bagno, bikini e un secchio. Il programma di questo appuntamento è semplice: si scende in strada e ci si lancia secchiate d’acqua. La scusa è combattere la calura estiva, ma in realtà è un vero divertimento dove ritornano per qualche ora tutti un po’ bambini. L’altro appuntamento è la “passeggiata”: ogni sabato pomeriggio e domenica mattina tutti in strada con i piedi in acqua senza paura di essere bagnati, magari sorseggiando un drink davanti ai tanti locali che si affacciano lungo il corso principale della città. Famiglie, bambini, ragazzi e anziani, si ritrovano a passeggiare con l’acqua alle caviglie in un clima disteso e festoso tipico dei giorni di festa prima dell’ora di pranzo. Infine la festa raggiunge il culmine con “‘a chiena di mezzanotte”: il 16 e il 17 agosto a mezzanotte in punto viene inondata la città per quella che è l’ultima “chiena” dell’anno. Tra spettacoli musicali e l’insolito scenario notturno, si crea un ambiente suggestivo e quasi surreale che porta l’evento a raggiunge il culmine del suo fascino, regalando ai presenti emozioni irripetibili.

Ancora non è stato ufficializzato il programma. 

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 511 iscritti