Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Search

Parco archeologico sommerso di Baia: visite e immersioni

Parco archeologico sommerso di Baia: visite e immersioni
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Per chi ama le immersioni e i parchi sommersi in Campania ci sono luoghi che non ti aspetti. Il parco archeologico sommerso di Baia offre delle esperienze uniche nelle quali scoprire il mondo sottomarino. E’ vero che le meraviglie più grandi possono trovarsi visitando barriere coralline e mari tropicali, ma è anche vero che piccole meraviglie risiedono anche vicino a noi, a poca distanza dalle nostre case.

Il Parco Archeologico sommerso di Baia

parco archeologico sommerso di baia

parco archeologico sommerso di baia

Il parco:un pò di storia

In Campania c’è molto sott’acqua, come dimostra l’incredibile Parco archeologico sommerso di Baia a Pozzuoli. Qui è possibile visitare una testimonianza del passato sommerso sott’acqua con un percorso di snorkeling che si snoda tra le antiche ville, le statue, le botteghe e il Faro di Miseno. Un’intera città romana sprofondata a causa del bradisismo di cui oggi restano ben conservati numerosi edifici di grande valore archeologico, posizionati tra i 3 e i 6 metri di profondità. L’accesso è dalla zona emersa della città di Baia, e le attività di snorkeling sono praticabili tutti i giorni dell’anno con una guida.

Baia è un’area marina protetta ed è conosciuta come l’Atlantide romana grazie ai preziosi reperti che si trovano sott’acqua e all’ottimo stato di conservazione della città. Si possono vedere i tracciati stradali, le statue, le botteghe e le ville patrizie che si affacciavano sulla rinomata località marittima e termale. C’è il tempio di Diana, che era in realtà una struttura termale, affrescato con scene di caccia. Il Tempio di Mercurio è in realtà un Frigidarium e quello di Venere un altro edificio termale affacciato su una piscina all’aperto. Meravigliosa è anche la Villa del Protiro, nel Sud del parco archeologico della città sommersa di Baia. La villa, di cui sono visibili i pavimenti mosaicati di una delle stanze, era circondata da taverne e botteghe. Si trova a 5 metri di profondità ed è quindi visitabile anche in apnea.

A Baia oltre allo snorkeling,il parco può essere visitato a bordo di barche con i fondi trasparenti.

Informazioni sul Parco archeologico sommerso di Baia

Il parco, il 28 maggio riapre i battenti e totalmente rinnovato. Il sito, infatti, punta ad una grande riapertura con l’inserimento di nuove figure professionali e l’organizzazione di nuove attività.

Sarà inoltre introdotto un nuovo regolamento per la tutela della zona della riserva integrata, prevedendo anche la limitazione degli ormeggi. Il sito, che è visitato da milioni di turisti, sarà più operativo e in grado di affrontare la grande affluenza che lo vede protagonista sopratutto durante il periodo estivo.

Entro il 28 maggio verranno completate tutte le operazioni di restauro e pulizia del sito. Per l’occasione, verrà presentato il nuovo sito internet ed un nuovo logo.

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 155 iscritti

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

About Stefania Lombardi

Si occuperà dell’organizzazione dei contenuti presenti sul sito, curandone l'ottimizzazione per i motori di ricerca. Inoltre il suo compito prevede la progettazione della veste grafica del portale. Stefania Lombardi è laureata in Turismo. Grazie a questo percorso ha acquisito buone conoscenze in materia di programmazione delle politiche per il turismo. Ha esperienza nell’ambito del Web Marketing e del Seo avendo lavorato presso un’agenzia on line di viaggi. Nutre un grande interesse per le tradizioni e feste popolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati