Quanti tesori abbiamo in Campania? Rispondere a questa domanda è davvero difficile, non bastano le dita delle mani, in realtà neanche quelle di piedi.. Ma una cosa è certa, la Costiera Amalfitana è uno di questi. Una costa meravigliosa che ci invidiano tutti: spiagge incantevoli, calette segrete, scogliere a picco sul mare e il profumo degli agrumi nell’aria. Fare una lista delle cose da vedere nella Costiera Amalfitana pò risultare alquanto difficile poichè ovunque si volge lo sguardo ci si trova in un piccolo paradiso.

Da Positano a Vietri sul Mare, passando per Ravello, Amalfi e Cetara: ecco a voi cosa vedere nella Costiera Amalfitana in 10 tappe.

Come arrivare alla Costiera Amalfitana

La Costiera Amalfitana si trova in provincia di Salerno, e comprende tutti i comuni tra Positano e Vietri sul mare. L’aerporto più comodo è quello di Napoli da cui poi si può prendere un pullman o viaggiare in treno. Per poter essere liberi di visitare tutti i luoghi della Costiera Amalfitana, una soluzione viaggiare con la propria auto o noleggiarne una, ma anche questa soluzione può avere qualche svantaggio considerando i prezzi dei parcheggi ed il traffico.

1. Positano

Positano, Costiera Amalfitana

Il profilo di Positano famoso in tutto il mondo è quello di una sirena adagiata sulla costa. Il suo simbolo è la cupola in maiolica di Santa Maria Assunta che risplende sotto i raggi del sole. A Positano si trova una delle spiagge più ambite dai vip nazionali ed internazionali: la Spiaggia Grande che di giorno o di sera è affollatissima, viva e modaiola. Un’esperienza incredibile da vivere è il Sentiero degli dei, una passeggiata panoramica che vi lascerà a bocca aperta.

Il centro di Positano sembra arrampicarsi sulle rocce, formando delle terrazze che degradano sul mare.

2. Praiano

Le spiagge di Praiano

Seconda tappa del tour della Costiera Amalfitana è Praiano, con la sua spiaggiatta di soli 30 metri. Un piccolo gioiello che offre un panorama magnifico su Positano, le isole de Li Galli  Capri. Quella di Praiano è l’unica spiaggia della Costiera Amalfitana che gode del sole fino al suo tramonto. La spiaggia della Gavitella, un vero spettacolo della natura. L’unica fatica è scendere moltissime scalinate prime di arrivare giù in spiaggia; uno sforzo che sicuramente sarà ripagato dalla straordinaria bellezza.

3. Furore

Furore, borgo più bello d'Italia

Furore. Foto di Donchili

Un museo a cielo aperto. Maioliche, uliveti. limoneti, murales, rocce a strapiombo, onde che si infrangono sulla costa, barchette sulla spiaggia, Furore è un caratteristico paesino della Costiera Amalfitana, riconosciuto anche tra i borghi più belli d’Italia. Il paese è conosciuto anche come il “paese che non c’è”, ed è formato da una catena di piccole case colorate, circondate da una piccola macchia mediterranea disposta a terrazzamenti fino al mare.

4. Conca dei Marini

Conca dei Marini sulla Costiera Amalfitana

Conca dei Marini. Foto da Wikipedia

Conca dei Marini custodisce una delle attrazioni più incredibili della Costiera Amalfitana: la Grotta dello Smeraldo. Questo gioiello si può raggiungere attraverso una scalinata o mediante un ascensore. E’ una grotta le cui acque all’interno prendono il colore dello smeraldo, e stalattiti e stalagmiti si uniscono a formare colonne alte a volte anche più di 10 metri.

5. Amalfi

Amalfi

Amalfi

Continuando lungo la Costiera Amalfitana arriviamo ad Amalfi. A questa bellissima cittadina è legata una leggenda: si dice che Amalfi prenda il nome dalla donna amata da Ercole, sepolta da lui sulle sponde della costa per cullarla con le acque del Tirreno per sempre. Che sia leggenda o meno, questa città continua ad affascinare i turisti da tutto il mondo. Dal Duomo, al museo della carta, dal Vallone delle Ferriere allo shopping avrete l’imbarazzo della scelta.

6. Atrani

Atrani è uno dei borghi più belli della Campania. Il centro è formato da suggestivi vicoletti, archi, cortili, piazzette e le caratteristiche “scalinatelle”. Visto da lontano sembra un presepe a picco sul mare. Oltre ad essere una dei borghi più belli d’Italia, Atrani ha anche un altro primato, quello di essere il più piccolo comune d’Italia per superficie. Ha una piccola spiaggia raccolta e protetta da cui, la sera, partono le lampare per la pesca. . Il piccolo borgo si trova in una posizione a dir poco fortunata perchè dista solo 700 m da Amalfi, raggiungibile a piedi, ma è da questa nascosta grazie ad un promontorio roccioso.

7. Ravello

eventi in campania

A Ravello sorge uno de tesori più importanti della costa campana, “La villa Rufolo“, un incanto tra le rocce a pico sul mare. Questa villa non a caso è stata per anni meta prediletta di musicisti, artisti e poeti. La ritroviamo decantata nei versi del Bocaccio ed i suoi giardini stregarono l’immenso Wagner.

8. Minori

Una perla rara nella Costiera Amalfitana, dal 1997 Patrimonio dell’Unesco. In epoca romana veniva chiamata Rheginna Minor, per distinguerla da Maiori. Si tratta di una realtà abbastanza piccola e semplice da raggiungere e visitare facilmente.

9. Cetara

Cetara - Lampare

Cetara – Lampare

Cetara oltre alla sua bellezza è conosciuto in tutto il mondo per la colatura di alici. Un posto perfetto per un pranzetto in riva al mare con tante fresche specialità di pesce.

10. Vietri sul mare

Vietri sul mare

Vietri sul mare

Vietri sul Mare, la città famosa per le ceramiche. Una visita a Vietri sul mare, infatti, non può prescindere dall’ammirare la produzione vietrese. Per questo si può visitare il Museo della Ceramica, ospitato da Villa Guariglia a Raito. Al suo interno potrete trovare: vasellame concepito per uso quotidiano; il grosso delle produzioni di quello che va sotto il nome di “periodo tedesco” per le ceramiche salernitane; un incredibile assortimento di oggetti in ceramica a tema religioso.

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 432 iscritti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati