Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Search

Estate in Campania: i luoghi dove poter soggiornare

Estate in Campania: i luoghi dove poter soggiornare

La Campania nel periodo estivo è meta di vacanza. Molti turisti, attratti dalle bellezze della nostra Regione trascorrono le loro vacanze estive in una delle tante destinazioni che la nostra regione offro.

Se siete alla ricerca di posti unici, spiagge mozzafiato, luoghi di divertimento, e posti dove trascorrere le giornate dimenticandosi il resto, allora siete capitati nel posto giusto.

Costiera Amalfitana: Maiori e Minori 

maiori sSpiaggia e torre normanna a Maiori

Maori, spiaggia e torre normanna. Foto da Flickr

La prima tappa del nostro piccolo tour per le bellezze campane è senza dubbio la Costiera Amalfitana, che ha inizio dalla frazione di Maiori fino a Minori. Anche se la Costiera Amalfitana è una meta ambita per le sue straordinarie risorse naturali, le località di Maiori e Minori rappresentano le massime espressioni di  questo territorio dall’impareggiabile bellezza. A pochissima  distanza l’uno dall’altra, le cittadine di Maiori e Minori vantano i borghi pittoreschi più suggestivi della Costiera Amalfitana.

Baia – Bacoli – Miseno 

Spiaggia verde di Miseno

Spiaggia verde di Miseno Foto da Google

Non molto distanti dal centro della città, le località da Baia a Bacoli fino a Miseno sono tra le mete più ricercate, per trascorrere, nei weekend, una splendida giornata all’insegna del relax. Non ci sorprende se, pensando al passato, queste località furono le mete prescelte dall’alta aristocrazia romana del I sec d.C. come luogo privilegiato dove trascorrere le proprie vacanze. Residenze estive ma soprattutto luoghi di ozio e di evasione per l’amenità del clima e le bellezze paesaggistiche del posto.

Da Baia a Miseno, incontriamo infatti le evidenze di ciò che in epoca augustea, rappresentavano le grandi ville romane. Non solo in epoca romana ma anche nei secoli successivi, i più grandi poeti, letterati e studiosi tedeschi, inglesi restavano affascinati dall’amenità e dal benessere del luogo oltre che dalla bellezza delle evidenze archeologiche presenti. Luogo di ispirazione, di benessere ma anche un territorio privilegiato in cui ostentare ricchezza, prestigio e valore sociale.

Le spiagge non molto grandi, si caratterizzano per il fondale sabbioso e poco profondo. Frequentate di giorno ma soprattutto prese d’assalto di sera, quando al calar del sole e seduti in spiaggia, si potrà godere di un ottimo aperitivo di fronte al Golfo di Napoli e le sue isole. Immersi nell’ atmosfera del luogo, ascoltando buona musica, le serate in spiaggia diventano uno spettacolo incantevole.

Scario: a due passi dalla Calabria 

IL mare di Scario

Il mare di Scario

Scario è la frazione principale del Comune di San Giovanni a Piro, in provincia di Salerno, ma è soprattutto un delizioso e pittoresco borgo marinaro, sorto alle pendici del Monte Bulgheria e che si affaccia all’imbocco a nord del Golfo di Policastro, all’ interno del Parco Nazionale del Cilento e Vallo Diano. Scario è meta turistica di rilievo nel Cilento per la sua posizione geografica, vicino all’ incontaminata costa della Masseta, e per il suo porto che è tra i più attrezzati della zona. Le vacanze al mare a Scario sono perfette grazie alla qualità delle sue acque che anche per il 2015 sono state insignite del riconoscimento Bandiera Blu della Fee. La stazione ferroviaria più vicina a Scario è quella di Policastro Bussentino, sulla linea Napoli-Salerno-Reggio Calabria.

Baia di Erchie: un angolo di paradiso 

Baia di Erchie

Baia di Erchie

La Costiera Amalfitana è un luogo da incanto dove insenature si alternano a rocce che si infrangono nel mare e borghi che sembrano aggrappati alla costa. Una delle insenature più belle della Costiera Amalfitana è il piccola baia di Erchie. Un piccolo paesino tra Cetara e Maiori, che racchiude una spiaggetta raggiungibile solo a piedi. L’accesso al Borgo di Erchie è una piccola stradina che si imbocca dalla strada panoramica della Costiera. Una volta scesi si trovano tre parcheggi dove vi toccherà lasciare l’auto poichè si procede solo a piedi. Nei periodi di maggior affluenza, cioè luglio ed Agosto conviene sempre avviarsi con un largo anticipo poichè se i parcheggi sono pieni la strada di accesso al paese viene chiusa.

Prima di raggiungere l’insenatura vi troverete in un bellissimo borgo con stradine molto caratteristiche ricche di negozietti e dove l’odore della frittura di pesce vi ammalierà. Infatti, non potrete fare a meno di mangiare un gustoso cuppetiello. Secondo la tradizione, Erchie fu fondata dal dio Ercole che si fermò ai piedi del Monte Falerzio. Nel corso del Medioevo, grazie alla presenza sul suo territorio della potente Abbazia Benedettina di Santa Maria de Irchi, usufruì del diritto di godere della decima parte del pescato della zona . Una tempesta violenta rese al suolo l’Abbazia, successivamente ricostruita sotto forma dell’attuale Chiesa di Santa Maria Assunta, in stile rinascimentale a tre navate.

Palinuro: la perla del Cilento

Baia del buon dormire, Palinuro

Baia del buon dormire

Il vero tesoro Palinuro sono le 32 grotte e cavità sottomarine, tra le quali la Grotta Azzurra (da non confondere con quella che si trova a Capri) chiamata così l’intensa luce azzurra al suo interno, e la Cattedrale, dalle imponenti dimensioni: tutte da scoprire immergendosi nei meravigliosi fondali, accompagnati da istruttori esperti (palinurosub); gite lungo il promontorio di Capo Palinuro, alla scoperta delle sue bellezze naturali, partono quotidianamente dal porto organizzate da operatori locali (costiera del Cilento) a cui rivolgersi per conoscere gli orari di partenza e i costi.

Ma Capo Palinuro è un vero e proprio tempio anche per chi ama il climbing. La meta preferita per questo genere di attività è la suggestiva parete falesica del Massiccio della Molpa, a strapiombo sull’omonima spiaggia, protagonista assoluta del Climbrave Festival, evento internazionale dedicato all’arrampicata, anche in notturna.

Elencarvi tutte le bellezze della Campania in un unico articolo, è “quasi” impossibile, ma se siete capitati su questo articolo vi invitiamo a visionare la sezione “Guida” del nostro sito in modo poter visionare tutti i nostri articoli sulle bellezze della nostra terra.

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 664 iscritti

About Mariateresa Lombardi

Si occuperà degli aspetti gestionali dell’impresa e della progettazione dell'offerta turistica-culturale. Inoltre avrà cura della ricerca e gestione dei contatti con eventuali clienti coordinando le attività promozionali ed informative. Mariateresa Lombardi studentessa in Turismo , ha forte conoscenze del territorio e del sistema di comunicazione . Ama viaggiare e scoprire posti e tradizioni nuove .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati