Coronavirus Napoli, sputa in ospedale contro i medici

All'ospedale Cotugno un uomo in attesa di fare il tampone è andato in escandescenza sputando contro dottoressa e infermiere

297
Ospedale Cotugno
Ospedale Cotugno

Purtroppo proprio da Napoli arriva una storia abbastanza paradossale, che non ci fa piacere sentire, soprattutto in questo momento.

All’ospedale Cotugno un uomo, che presentava sintomi febbrili ed era in attesa di fare il tampone per il Coronavirus, è improvvisamente andato in escandescenza sputando contro dottoressa e infermiere. Il risultato è che i due sanitari dell’ospedale Cotugno di Napoli da ieri sera sono stati posti in quarantena e il locale dove è avvenuto l’episodio è stato evacuato e sottoposto a sanificazione.

Un episodio che si aggiunge ad una situazione dei medici che già preoccupa.

Ospedale Cotugno
Ospedale Cotugno

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha dichiarato: “Una situazione preoccupante è quello dei medici, che mano mano si stanno contagiando: abbiamo 6 medici positivi alla Federico II”. Ha aggiunto “La situazione rischia di aggravarsi nei prossimi giorni e c’è un evidente che sovraccarico di lavoro per medici, infermieri e personale amministrativo. Cominciamo ad avere problemi anche da quel punto di vista”