Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Search

Carnevale a Napoli: tra graffè e Pulcinella

Carnevale a Napoli: tra graffè e Pulcinella
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Quando si parla di Carnevale a Napoli ci vengono in mente due cose: Pulcinella e…le graffe.

Il primo rappresenta il colore e il calore del popolo partenopeo, le secondo il gusto.

Pulcinella

Quando i sovrani Borboni vollero istituzionalizzare il Carnevale popolare, che si festeggiava all’interno dei palazzi nobiliari ed era esclusiva dei “ricchi”, il popolo partenopeo, attirato da questa caratteristica festa, non si fece scappare l’occasione di emulare i padroni e di lasciar spazio alla fantasia e alla trasgressione.

Il volto di Napoli, il naso adunco, gli zigomi sporgenti, il cappello bianco. Pulcinella incarna , l’esuberanza, la furbizia e la pigrizia del popolo Partenopeo, sempre affamato come affamati erano i poveri del tempo. Personaggio molto noto anche nelle corti nell’epoca. Sempre in mezzo ai guai, vessato dal padrone ma sempre dalla parte del popolo.

Pulcinella

 In un periodo di “festa”, ovviamente dove includere il cibo. 

Le graffe

Come si legge sul sito di Lorenzo Vinci: “La leggenda narra che una cuoca di nome Cecila Krapf, alla corte degli Asburgo a Vienna, gettò un pezzo di impasto per sbaglio nell’olio bollente. Quel giorno nacquero i krapfen che si diffusero per tutta l’Italia Settentrionale a seguito del dominio austriaco. Verso la metà del ‘700, il dominio asburgico si estese fino a Napoli. Anche se durò poco, esso fece in modo di lasciare alla città partenopea la ricetta dei krapfen. I napoletani fecero tesoro di essa dando vita alle graffe il cui nome deriva proprio dal dolce austriaco.”

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 261 iscritti

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

About Mariateresa Lombardi

Si occuperà degli aspetti gestionali dell’impresa e della progettazione dell'offerta turistica-culturale. Inoltre avrà cura della ricerca e gestione dei contatti con eventuali clienti coordinando le attività promozionali ed informative. Mariateresa Lombardi studentessa in Turismo , ha forte conoscenze del territorio e del sistema di comunicazione . Ama viaggiare e scoprire posti e tradizioni nuove .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati