Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Search

Bomba contro l’ingresso della storica pizzeria Sorbillo a Napoli

Bomba contro l’ingresso della storica pizzeria Sorbillo a Napoli

Grande paura stanotte per l’esplosione della bomba che ha colpito l’ingresso della Pizzeria Sorbillo di via Tribunali, nel cuore del centro storico di Napoli. Dopo l’incendio di 5 anni fa, un altro atto di violenza contro una delle pizzerie più belle e antiche di Napoli. Nessun ferito, solo un grande boato e tanta paura.

Il titolare Gino Sorbillo, con un post su facebook ha annunciato che la pizzeria «è chiusa per bomba».

«Poco fa hanno messo una bomba alla mia pizzeria storica del centro antico di Napoli in Via dei Tribunali – scrive Sorbillo nella notte, pubblicando un video –  Dopo l’incendio di cinque anni fa adesso arriva anche la bomba… Sono stato nell’Arma dei carabinieri e ho scelto di fare il pizzaiolo: amo troppo la mia città e la amerò sempre. Porto e porterò sempre Napoli nel cuore».

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi

“Mi scuso con tutte le persone che sono rimaste scosse da quest’ennesima cattiva notizia – ha commentato su Facebook il maestro pizzaiolo – A Napoli e dintorni esistono persone straordinarie e positive  che vivono veramente con tanto amore verso gli altri. Mi scuso con la Napoli “buona”, con l’Italia “buona” e con tutte le persone che vivono onestamente perché certi avvenimenti così forti ed eclatanti fanno cadere le braccia e demoralizzano la società. Sono stato nell’Arma dei carabinieri ed ho scelto di fare il pizzaiolo perché amo troppo la mia città e la amerò per sempre – ha aggiunto – La Napoli “sana” è sempre nel mio cuore”.

Molte i commenti e i messaggi di vicinanza al titolare che però assicura che riaprirà presto.

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 551 iscritti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati