Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Castelli medievali, fortezze e incredibili balconi sul mare. Piccoli angoli di paradiso che rendono la nostra Campania ancor più bella e ricca. Sono i Borghi più belli in Campania che hanno ricevuto il riconoscimento di “Borghi più belli in Italia”. Questi gioielli in Campania sono 11. Di seguito un fantastico itinerario tra questi luoghi ricchi di storia, di tradizioni, e tanti spunti culturali.

1. Albori (Salerno)

Borgo più bello d'Italia: Albori

Albori, Salerno

Casette colorate si vedono già da lontano e contraddistinguono questo grazioso borgo in provincia di Salerno, in una frazione di Vietri sul Mare. Protetto dal Monte Falerzio, è situato a 264 metri d’altezza ed è affacciato sul mare della costiera amalfitana, con le sue caratteristiche casette colorate che si  inerpicano tra strette viuzze e vicoletti.  Al centro di un intrico di vicoli potete visitare la chiesa parrocchiale di Santa Margherita di Antiochia in cui sono conservati affreschi di scuola napoletana.

In questo borgo da assaggiate sono le penne “alla cuppitiello”, con salsa di verdure di stagione oltre alle pietanze a base di pesce insaporite da succo di limone amalfitano.

2. Atrani (Salerno)

Atrani. Uno dei borghi più belli in Campania sulla Costiera

Atrani. Foto da Flickr

Ancora in provincia di Salerno c’è un altro bordo più bello della Campania: Atrani. Una splendida cittadina che conserva la struttura medievale originaria. Il suo centro è formato da suggestivi vicoletti, archi, cortili, piazzette e le caratteristiche “scalinatelle”. Visto da lontano sembra un presepe a picco sul mare. Oltre ad essere una dei borghi più belli d’Italia, Atrani ha anche un altro primato, quello di essere il più piccolo comune d’Italia per superficie. Ha una piccola spiaggia raccolta e protetta da cui, la sera, partono le lampare per la pesca.

Da mangiare assolutamente è o’ sarchiapone, un piatto tipico a base di zucca verde.

3. Castellabate (Salerno)

Castellabate borgo più bello d'Italia

Castellabate. Foto da Flickr

Prendete un ricamo di viottoli tortuosi e stendetelo su un promontorio di roccia accarezzato da una brezza salata; incastonatelo sulla riva del mare e spargete sulle colline circostanti manciate di ulivi e macchia mediterranea. Questa è Castellabate. Il comune in provincia di Salerno non solo fa parte dei “borghi più belli d’Italia”, ma ha anche conquistato il titolo di patrimonio mondiale dell’UNESCO. Castellabate si trova nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, formato da stradine, vicoletti, archi, brevi gradinate, palazzi e case intercomunicanti che si rincorrono tra mare e collina. Da ammirare è il castello, posto in cima ad una salita. Dalla fortezza si raggiunge in breve la Basilica di Santa Maria de Giulia e la Villa Principe di Belmonte e Villa Matarazzo. Da non perdere la costruzione ad archi nel porticciolo di Santa Maria, chiamato “Porto delle gatte”.

4. Conca dei Marini (Salerno)

Conca dei Marini sulla Costiera Amalfitana

Conca dei Marini. Foto da Wikipedia

Uno dei luoghi più incantevoli d’Italia si trova proprio qui. Stiamo parlando della Grotta di Smeraldo, situato proprio nel borgo più bello della Campania. Conca dei Marini è il paese delle scalinatelle. Durante la visita al borgo si può iniziare dalla Passeggiata di S. Antonio, tra le più piacevoli della costiera. Ancora c’è il sentiero detto “sotto i pali”. Da vedere durante la visita a Conca dei Marini è la chiesa di S. Antonio, che è il Duomo di Conca, la chiesa di S. Michele e una bianca, piccola edicola sacra posta ai margini di una lunga roccia chiamata la tavola, da cui osservare impressionanti precipizi e burroni che si perdono nell’ombra di una gola selvaggia e profonda, quella di Furore.

5. Nusco (Avellino)

Nusco uno dei borghi più belli della Campania

Nusco (avellino). Foto di Gianfranco Vitolo

Nusco è stato definito balcone dell’Irpinia, poiché dagli spalti del suo castello o dai viali che costeggiano il paese si può ammirare il vasto orizzonte che spazia dal massiccio del Vulture all’Appennino Dauno. Tra i Palazzi meritano di essere citati il Palazzo del Sordo, Palazzo Ciricetti, Palazzo Barbone, Palazzo Astrominica, Palazzo Calabrese e Palazzo della Saponara. Tra gli edifici religiosi si ricorda la chiesa di SS. Trinità, con interessanti affreschi di epoca medievale, e la chiesa di S. Giuseppe con la ricca facciata barocca. Uno degli edifici più importanti è la Cattedrale di sant’Amato, dell’XI, dedicata al santo protettore della città, al cui interno sono conservate le reliquie. Di fianco all’ingresso principale spicca il campanile, alto più di 30 metri.

6. Furore (Salerno)

Furore, borgo più bello d'Italia

Furore. Foto di Gianfranco Vitolo

Conosciuto come il paese che non c’è. Furore con il suo fiordo vanta uno dei borghi più belli e caratteristici della Campania e d’Italia. Un museo a cielo aperto dove l’asprezza de paesaggio si unisce perfettamente alla fantasia degli artisti, provenienti da tutto il mondo, che nelle proprie opere, hanno riconosciuto una particolare identità a questo luogo. Maioliche, uliveti. limoneti, murales, rocce a strapiombo, onde che si infrangono rumorosamente sulla costa, barchette sulla spiaggia, tutto questo è Furore. Una catena di piccole case colorate che spuntano dal suolo, su una piccola macchia mediterranea disposta a terrazzamenti fino al mare. Popolato da circa 1000 abitanti è caratterizzato da una zona abitata a monte e un piccolo nucleo di pescatori che domina la costa, conosciuta come Fiordo di Furore.

7. Zungoli (Avellino)

Zungoli, un bellissimo borgo in Campania

Zungoli. Foto di Gianfranco Vitolo

Zungoli è un luogo senza tempo, dove si può rivivere l’atmosfera di un Irpinia affascinate e suggestiva. Zungoli è dello il paese delle Grotte, infatti, tra le tante cose da fare si può scendere in una delle tante cavità, dove oggi si produce il caciocavallo podolico.  Il borgo che fa parte dei più belli in Campania è una piccola cittadina adagiata su un colle avellinese, un dedalo, fatto di salite e discese a perdifiato, scale e gradinate, in continua sfida con una forza di gravità.

8. Monteverde (Avellino)

Monteverde borgo irpino

Monteverde. Foto di Gianfranco Vitolo

Un bellissimo borgo che sorge su tre colli. Monteverde è un luogo incantevole da dove si gode di una vista meravigliosa. La bellezza del borgo ormai non  è più n mistero, e non a caso il centro è entrato nella lista dei borghi più belli d’Italia, meritando appieno questo titolo. Il punto più alto del borgo è costituito dal Castello di impianto longobardo, con interventi in epoca aragonese, passato da edificio difensivo a dimora nobiliare appartenuta a varie famiglie tra cui i Grimaldi di Monaco. Oggi proprietà del comune che sta provvedendo al suo recupero con una serie di iniziative culturali. Il centro storico porta indietro nel tempo, tra stradine e case costruite nella pietra arenaria locale silicea, in un intreccio tra vicoli, archi e scalinate che seguono l’andamento naturale del colle. Un grande evento che ha reso celebre il piccolo borgo di Monteverde è lo spettacolo dell’acqua che si tiene ogni anno in estate.

9. Sant’Agata de Goti (Benevento)

Borgo di Benevento: Sant'Agata de Goti

Sant’Agata de Goti. Foto di Gianfranco Vitolo

Una perla nel cuore del Sannio. La magia che si respira a Sant’Agata de Goti è davvero incredibile. Il borgo si erge su una piccola terrazza di tufo tra due corsi d’acqua, affluenti del fiume Isclero che formano un intreccio di profondi valloni. Sant’Agata de Goti sembra un luogo sospeso sulla roccia.

Il borgo è molto celebre per i i prodotti tipici, tra cui spiccano la frutta e il vino, in particolar modo la falanghina, Sant’Agata dei Goti Falanghina, e l’aglianico, Sant’Agata dei Goti Aglianico riserva, che hanno ottenuto la denominazione DOC.

10. Savignano Irpino (Avellino)

Savignano Irpino. I borghi più belli della Campania

Savignano Irpino.

Il borgo in provincia di Avellino, sorge a 698 metri sul livello del mare ed il suo territorio domina il fondovalle del Cervaro. Savignano Irpino ha un centro davvero grazioso, dove le case sono comprese tra il Castello e la Chiesa di San Nicola e la vista è spettacolare. Nel borgo della Campania si trovano molte testimonianze storiche e presenze archeologiche presenti sul territorio, reperti che testimoniano per lo più insediamenti dell’era paleolitica. Uno scrigno di tesori da scoprire: dal Castello Guevara alla Chiesa Madre, da Porta Grande alla Fontana Angelica.

11. Montesarchio (Benevento)

Montesarchio. Un borgo più bello d'Italia a Benevento

Montesarchio. 

Anche Montesarchio fa parte dei borghi più belli d’Italia. Il comune si trova nella verdeggiante Valle Caudina in Campania e si caratterizza per la presenza di un castello edificato nell’ottavo secolo dai Longobardi. Tra le varie attrattive di Montesarchio, la cucina e le tradizioni enogastronomiche occupano un posto rilevante. Nel borgo si possono gustare famose ricette sannite, come il cardone, piatto a base di brodo di pollo, le lagane con i ceci, la pasta e fagioli con le cotiche e i fusilli con la ricotta.

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati